> Home > Cosa visitare > Chiese e Monasteri


Visualizza sulla mappa

San Giovanni Evangelista a Montecontieri Asciano

CHIESE E MONASTERI

San Giovanni Evangelista a Montecontieri

PROPONI INTEGRAZIONI O CORREZIONI
Per ricevere maggiori informazioni su questo luogo o per segnalare correzioni ed integrazioni all'argomento trattato compila il modulo sottostante:










RECAPITI E ORARI

San Giovanni Evangelista a Montecontieri
Loc. Palazzo Venturi 53041 Asciano



Biglietto da visita (vCard)


La chiesa di San Giovanni Evangelista in Montecontieri trova probabilmente le sue origini nel periodo longobardo (IX-X sec. DC), anche se la prima traccia ufficiale della chiesa si ha nella Bolla Papale di Papa Alessandro III diretta il 22 Aprile 1178 a Rodolfo Pievano di Asciano.

La sua forma originaria era molto diversa dall’attuale, con una pianta più grande e interamente realizzata in blocchi di travertino, probabilmente simile alla chiesa di S.Agata ad Asciano.

Dal 1178 bisogna arrivare ai 1476 per avere ulteriori notizie della chiesa di San Giovanni, quando la Bolla di Sisto IV in data del 22 Settembre 1476, sancisce l’unione delle due chiese esistenti sul territorio di Montecontieri: la Parrocchia dì S.Giovanni Evangelista e la Prioria di San Tommaso.

II territorio già appartenente alla Chiesa dì San Tommaso fu unito a quello di Montecontieri, in seguito alla scomparsa della suddetta, il titolo di Priore di San Tommaso fu assunto dai Parroci dì S.Giovanni, che hanno continuato a conservarlo nei secoli.

Nel 1584 la chiesa ed il resto della prioria furono ricostruite "ex novo" assumendo la forma attuale, adr opera del Parroco Ottavio Preziani, Canonico del Duomo di Siena, riutilizzando le pietre della vecchia chiesa che, probabilmente, tra la fine del 1400 e gli inizi del 1500 era andata in rovina. E’ infatti possibile notare i blocchi di travertino di forma quadrata nelle mura dell’edificio, assieme a quelle della chiesa.

Sul lato occidentale si trova inoltre un blocco di travertino con sopra scolpita una forma stilizzata di due anelli ovali che s’intrecciano, immagine tipica dell’epoca longobarda. Alcune pietre presentano lavorazioni e scanalature in quanto facenti parte delle decorazioni della chiesa originaria.

La chiesa ha mantenuto la struttura cinquecentesca fino agli inizi del 1900 quando, ad opera del Monsignor Bruno Torpigliani, fu rifatto il tetto cambiandone la forma da capanna ad un solo spiovente a due spioventi, alzando la facciata della chiesa e sostituendo l’altare in stucco e mattoni con l’attuale in travertino.

La parrocchia ha sempre contato un centinaio di fedeli circa fino alla seconda metà del 1900, annotati nel corso dei secoli nei propri registri, fino a quando le campagne toscane hanno iniziato a spopolarsi in favore di una crescente urbanizzazione.

Le chiesa e la prioria sono adesso proprietà privata e tutte le opere d’arte originali una volta contenute nella chiesa sono conservate nel  museo della vicina Abbazia di Monte Oliveto Maggiore.

SOGGIORNI NELLE VICINANZE

CASANOVA

ASCIANO

La nostra azienda agricola è immersa nella suggestiva campagna delle Crete Senesi, a pochi...

Rofanello di Campo Giuseppe

ASCIANO

L’azienda è situata nel contesto di un paesaggio suggestivo delle crete senes...

SALTAFABBRO

ASCIANO

Struttura situata in cima ad un poggio per la strada che porta da Asciano a Monte Oliveto ...

RISTORO E SVAGO NELLE VICINANZE

Ristorante Piccolo Hotel San Valentino

ASCIANO

La seduzione delle Crete Senesi e dell'Abbazia di Monte Oliveto Maggiore, indubbiamente st...

Bar LA TRANQUILLA

ASCIANO

Il Bar la Tranquilla è ubicato nel Rione la Tranquilla ad Asciano (Centro delle Cre...

LA PACE Ristorante Pizzeria

ASCIANO

La struttura alberghiera La Pace è dotata di un Ristorante aperto a tutti con sala interna...